10 cose da sapere sui British Shorthair

1) UN GATTO ROBUSTO
Il British è nato dalla selezione dei robusti gattoni inglesi ed è un gatto che gode generalmente di ottima salute e che necessita di poche cure (per il pelo basta una spazzolata a settimana e una al giorno nel periodo di muta).

2) UN GATTO EQUILIBRATO
Il British è un gatto solido anche dal punto di vista psichico: non graffia e non morde per rabbia o per paura. Al massimo mordicchia per giocare, ma facendo sempre grande attenzione a non superare i limiti consentiti, e quando mette le zampe sulla faccia del padrone tira sempre dentro le unghie.

3) UN GATTO INDIPENDENTE
Il British è un gatto dominante, indipendente e molto fiero, con un gran senso della dignità personale. Adora stare in compagnia e tende a seguire i padroni per tutta la casa ma resta un gatto, non è mai schiavo e vuole condurre lui il gioco: decide lui quando è l’ora delle coccole.

4) UN GATTO AFFETTUOSO
La tenerezza che ispira il musetto tondo del British è la misura del suo carattere: è un gatto affettuosissimo, dolce, estremamente legato alla famiglia, se viene lasciato sempre solo si intristisce. Quando ha voglia di dosi extra di coccole si strofina sulle gambe e si prodiga in interminabili fusa.

5) UN GATTO ADATTABILE
Il British è più legato ai padroni che alla casa. Se abituato sin da piccolo, si adatta bene ai cambiamenti e ai viaggi. La vacanza è un’occasione per esplorare nuovi orizzonti, con la curiosità innata che contraddistingue questo micio, che è anche molto tollerante nei confronti dei bambini.

6) UN GATTO GIOCHERELLONE
Il British ama molto il gioco, in particolare quello che gli ricorda la caccia, ama rincorrere la pallina che gli si tira e può imparare a riportare piccoli oggetti. Va pazzo per le piume e per i lunghi spaghi. Gli piace essere rincorso, giocare a fare la lotta e nascondersi nella penombra per essere cercato. 

7) UN GATTO DETERMINATO
Il British sa che obiettivo vuole raggiungere e lo persegue con determinazione. Il British tuttavia è un gatto intelligente e sa essere molto discreto. Per questo, se si vuole ottenere un risultato, va convinto e non costretto, proprio come un bambino.

8) UN GATTO MANGIONE
Il British ha un appetito formidabile, e mangerebbe praticamente di tutto; sono consigliabili i croccantini perché masticare aiuta il British a sviluppare al meglio quelle sue caratteristiche guanciotte. Occorre sapere dire basta anche davanti agli occhioni languidi.

9) UN GATTO INTELLIGENTE E SENSIBILE
Il British entra in una forte empatia con i padroni. Impara presto, accorre quando è chiamato, coglie subito l’invito al gioco, capisce quando qualcosa non si fa. In qualche modo capisce gli stati d’animo degli umani, gioisce della loro gioia e soffre della loro tristezza. 

10) UN GATTO FANTASTICO
Quest’ultima caratteristica è il riassunto di tutte le altre. Siamo di parte? Può darsi, ma quando pensiamo ad un gatto con cui condividere la nostra vita, lo immaginiamo maestoso, saggio, sornione, furbo, tenero, magico… e nella mente si disegna l’immagine di un British Shorthair.

 

Il nostro Team

Ci prendiamo cura dei vostri gattini nei loro primi mesi di vita.

Fabio Bersani

Proprietario

Cosetta Bosi

Proprietaria

Vittorio Minoia

Proprietario